Archivio per la categoria ‘Uncategorized’

Happy Hour

Pubblicato: 18 luglio 2021 in Uncategorized

Il signor Mattia Pilcher iniziò a raccontare della giornata mentre indossava le pantofole in finto camoscio e mai avrebbe potuto immaginare che l’ingegner Felice Masini, proprio in quel preciso momento, stesse riaprendo gli occhi perplesso di trovarsi tutta la sua rapace famiglia intorno. E ancor più strano per lui […]

https://bistrotapigalle.wordpress.com/2021/07/18/happy-hour/

Tuca tuca

Pubblicato: 5 luglio 2021 in Uncategorized

Raffaella Carrà
Foto Flickr: https://flic.kr/p/9RTSqS

C’era la seicento.
C’era la vecchia Mivar a valvole.
C’era il bianco e nero.
C’era il tuca tuca.

C’erano un sacco di cose a ben vedere.
Che ti viene pure il dubbio che ora ci sia ben poco.

Deve esserci bella musica e si balla da dio lassù.

A proposito ma poi se mai saputo quanti fagioli c’erano nel barattolo?

Follow me on Telegram: https://t.me/marco_camalleri

Complexity first

Pubblicato: 29 giugno 2021 in Complexity first, Uncategorized

Complexity

Foto Flickr: https://flic.kr/p/2m14Nwi

In questo articolo del Post (Articolo Post) si analizzano i motivi della ridotta offerta di lavoratori stagionali nel turismo.

A quanto se ne trae, il problema, non solo italiano per la verità, ha una serie di concause che con il reddito di cittadinanza hanno solo pochi e sbiaditi tratti in comune. Esiste a quanto pare una realtà del settore piuttosto complessa, in una società che anche a causa della pandemia ha subito una ulteriore veloce evoluzione.

Pensare che non si trovino camerieri anche perché Amazon ha incrementato le richieste della logistica, precaria sempre ma più remunerativa, dovrebbe ricordare che la semplificazione data dalla – e soprattutto richiesta alla – politica attuale non serve che a produrre post di un enorme inutile social.

Figurarsi se questo Tik Tok dei bradipi del secolo scorso può trattare il problema del lavoro che non esiste più, semplicemente postando buffi video di uffici di collocamento con le paratie in plastica e gli impiegati con le bic e i fogli A4 da compilare in triplice copia.

Rimane anche da capire perché il dubbio sulla situazione debba arrivare dal Post e non venga neppure preso in considerazione dalla TV, dove invece sfilano tristi figuri che recitano coccodrilli scritti per argomenti defunti da decenni. Espettoratori di destre e sinistre di non si sa più quale centro di gravità precario.

🙏 Sayonara

Follow me on Telegram: https://t.me/marco_camalleri

Due anni di Electric Fields su Libertalia Radio

Oltre 40 ore di musica.

Un viaggio verso il futuro.

Tutto questo è stato e nelle due playlist Spotify trovate tutto il percorso.

Ci si vede nel futuro.

Ci si vede nel bosco.