Sindrome

Con l’ultima puntata di giovedì 19 giugno si è conclusa la stagione 2013/2014 di Sindrome Palindroma.
Una esperienza troppo bella per non pensare a un oggetto che negli anni ricordasse questi mesi passati collaborando con Giuseppe Caleca alla trasmissione.
E così ecco l’ebook che in qualche modo celebra questa stagione.

20140620-083931-31171878.jpg

Più di sessanta brani che ho scritto per la trasmissione in questi mesi sui più svariati temi.
Più di trenta scalette musicali di brani eccezionali scelti dall’impareggiabile Giuseppe Caleca.
Più di trenta frasi palindrome scovate sempre dall’ottimo Giuseppe Caleca.
Una copertina bellissima disegnata proprio per Etnica Radio da una ispirata Ornella Greco.
Un cameo graffiante di Riccardo Gavioso che ci ha anche onorati della sua partecipazione ad una delle più belle puntate della stagione.
Le credenziali di accesso alla piattaforma Meetale

Ecco! Un sacco di roba, di cui ho avuto percezione reale solo assemblando l’ebook e che mi ha stupito.

L’ebook lo trovate a questo link Sindrome Palindroma – L’ebook al costo di cinque euro.

La piattaforma che abbiamo scelto è Meetale, una community di scrittori e lettori che per alcuni versi mi ricorda alcuni tratti di Etnica Radio di cui dirò alla fine di questo post.

Per accedere bisogna fare un minimo di registrazione scegliendo essenzialmente il nickname e poco altro. Dopo pochissimo alla vostra casella di posta elettronica arriverà la password che vi permetterà di accedere a tutte le funzionalità del sito.

Avrete quindi la possibilità di leggere gratuitamente un assaggio dell’ebook e, comodamente da casa, potrete comprare il formato a voi più congeniale pagando il tutto in modo sicuro. Sono disponibili sia la versione pdf, impaginato in modo da essere letto con quasi nessuna difficoltà anche sugli schermi degli e-readers, che quelle epub e mobi.

La cifra che pagherete (i cinque euro) tolte le sole spese delle transazioni Paypal, andranno interamente ad Etnica Radio e serviranno per assicurare un altro anno di vita, visto che la libertà, soprattutto in Italia, costa e anche molto. Né io, né Giuseppe prenderemo un centesimo da questa iniziativa. Meetale (incredibile vero?) non chiede alcuna percentuale sulle vendite (ma solo le spese delle transazioni). Lo stesso vale per il contributo di Riccardo Gavioso e per la copertina di Ornella Greco, che ringrazio ancora per avere accettato di prendere parte gratuitamente a questa iniziativa.

Una volta scaricato il vostro file vi consiglio di andare in giro per Meetale. Troverete tantissimi lavori di scrittura molto belli e interessanti, e soprattutto prevalentemente gratuiti, pronti da scaricare o da leggere online. E troverete molti “scrittori” dei più svariati generi con i quali interagire o sfidarsi in simpatiche tenzoni letterarie. Alcuni di loro hanno alle spalle anche pubblicazioni cartacee importanti e non è detto che non ci troviate l’autore le libro che avete finito da poco, pronto ad accettare i vostri pareri o a darvi i suoi. Potrete diventare voi stessi “scrittori” inserendo i vostri lavori e ottenendo commenti e quando serve stroncature. Troverete pure gente che, così, solo perché lo sa fare, vi invierà un elenco completo dei refusi. Camuffati (mica tanto) circolano anche editori in carne ed ossa pronti ad azzannarvi se parlate loro di editoria a pagamento. E poi troverete anche me e i miei racconti a questo link Ordalia su Meetale.

Spero che in tanti scaricherete il file e che perdoniate i (spero pochi) refusi e i piccoli difetti di formattazione di epub e mobi.
Spero che a parte leggere i testi, percepiate il clima che si respira su Etnica Radio, un posto libero, dove tutte le opinioni sono libere di esprimersi a patto di farlo rispettando quelle degli altri. Dove si può ascoltare dal jazz, classica, rock, musica italiana, lirica, ballare un tango, discutere di calcio, ascoltare una favola, discutere di attività sociali importanti, politica, cultura, religione, insomma di tutto quello che chiamiamo vita. E tutto questo con la tranquillità che quello che sei (uomo, donna, bambino, etero, gay, etc.) o tutto quello che pensi, sarà sempre e comunque accolto e mai maltrattato.

Dopo tutto questo vi sembrerà che cinque euro sono pochi, ma se lo volete potete sostenere Etnica Radio anche con una donazione a questo link Sostieni Etnica Radio

Se siete essere umani liberi allora Etnica Radio è il posto giusto per voi. E lo stesso vale per Meetale.

Ci vediamo allora e buona vita!

Annunci
commenti
  1. Alessandra Bianchi ha detto:

    Se non farò pasticci, arriverò 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...