Santa Lucia

Pubblicato: 13 dicembre 2017 in Uncategorized

Per capire appieno l’inconsistenza della diatriba sul genere dell’arancina è necessario partire da un assunto fondamentale: la preparazione gastronomica che il giorno di S. Lucia noi panormiti festeggiamo è fimmina. Incarna per noi il concetto di femminino sacro elaborato dalla civiltà mediterranea sin dalla notte dei tempi. La festeggiamo il giorno della luce, Santa Lucia appunto, come buon auspicio contro le tenebre dell’inverno. E difatti alla luce si ispira come forma e colore: il sole e l’arancia simbolo di energia vitale generata dal sole della nostra luminosa estate. Noi festeggiamo quindi la forza generatrice della natura, la forma perfetta sferica, il sole, e quindi la forza creatrice della fimmina. Noi ci nutriamo in questo giorno di questa forza, evochiamo la Madre, in una sorta di eucaristia mediterranea.
Definita la natura femminile dell’entità arancina tutto il resto ne consegue: forme colori, regole grammaticali tutto in subordine e strumentale per declinare il femminino sacro oggi celebrato.
Tutto il resto sù fissarie e alla fine che in alcune parti del globo, non riferendosi al nostro millenario culto, preparazioni gastronomiche similari si vogliano declinare al maschile è sì lecito, ma impossibile da assimilare all’arancina panormita che, se mi avete seguito, è il simulacro di un concetto spirituale di questa nostra celebrazione corale.
E comunque nella polemica stessa qualcosa non quadra, specie quando si evocano i famosi vocabolari di fine ottocento e le regole grammaticali, forse tardive, per distinguere frutto e albero in lingua italiana. Al netto delle dispute da Accademia della Crusca penso che alla diversa convenzione lessicale bisogna far corrispondere una stessa entità, il frutto dell’arancio appunto. E qui, come direbbe Totò, casca l’asino, visto che a mia memoria di frutti dell’arancio conici non si ha notizia alcuna. Si dirà allora che prendano la loro forma da sua maestà l’Etna, insomma una serie di arzigogolati tentativi che non tengono conto dell’assunto iniziale ovvero che l’arancina panormita è fimmina. Tutto il resto è fissaria.

Buona Santa Lucia.

Annunci
commenti
  1. gaberricci ha detto:

    Anche a te, e viva il femminino!:-)

  2. tonyborghesi2005 ha detto:

    Speriamo che questo renda finalmente chiaro che l’arancina è femmina! Io l’ho sempre preferita così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...