Modo di Vita

Pubblicato: 4 aprile 2017 in Micro

C’erano sere e giorni che arrivavano così, interrompendo gli eventi che avrebbe voluto vivere. Ragionava sul fatto, sul da farsi e rimaneva inquieto. Guardava, osservava. Riportava indietro le lancette come se avesse bisogno di tempo, di un fuso orario personalizzato. E poi arrivava lei, fragile e delicata. Arrivava anche se nessuno l’aspettava. Ed era ansia, sì, di quella vera e pura. Si impegnava così, senza motivo, a pensarla accomodarsi dentro i suoi sogni. Era bella. E fragile.
Poi giungeva l’alba, soffice come i capelli di donna, e con lentezza si abbandonava al giorno dopo. Uscivano insieme a lei, da quel tempo e da quella casa, pensieri e parole. E questo era un suo proprio modo di vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...