Mai più

Pubblicato: 10 marzo 2017 in Micro

Rientrando in casa chiuse la porta dietro di sé. In silenzio transitò dinanzi lo studio deserto e in leggero disordine. Ritirò i bicchieri di plastica bianca e una bottiglietta d’acqua ormai vuota sulla consolle del corridoio perennemente in penombra. In cucina regnava un discreto disordine e la persiana era rimasta aperta. Attese su una sedia di fòrmica verde che passasse del tempo. Quanto? Sufficiente a ricordare ogni secondo trascorso in quel luogo; meno d’una vita quindi. Prima d’uscire indugiò nel raddrizzare la foto di lui bambino vicino al quadro del vaso di fiori.
Sul pianerottolo prese due volte fiato. Osservò il suo cognome sul campanello e andò via.
Mai più sarebbe tornato in quel luogo.
Mai più.

Annunci
commenti
  1. newwhitebear ha detto:

    un’ultima visita in un luogo che lo ha visto bambino. Poi nulla, solo il magone di lasciare per sempre quella casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...