L’illusionista

Pubblicato: 3 marzo 2017 in Micro

Ci rimase male a vedere le poche righe che la stampa gli aveva tributato. Il suo era stato un gesto d’impeto, una ricorsa breve e poi giù lungo la scarpata che precipitava al mare. Un tonfo sordo e pochi schizzi d’acqua che d’improvviso allontanarono ogni finzione di vita dalla squallida scena.
Questo mi raccontò passando dinnanzi alla ragazza con i capelli scuri. Ed ebbe quasi un rimorso nel guardare quelle mani delicate, congiunte davanti alle labbra in forma di preghiera. Ma fu un attimo, subito distolto dall’affluire scomposto di tanti che dalla ringhiera scrostata vollero celebrare la sua salma di pezza persa a galleggiare nella risacca.
Lui, l’illusionista, avrebbe poco dopo rivelato l’inganno, la natura del gioco, deludendo la smania di sangue del popolo.
La ragazza allora tornò finalmente serena.
La stampa lo liquidò con qualche frase piuttosto ingenua.

Annunci
commenti
  1. newwhitebear ha detto:

    l’illusionista beffato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...