Purgatorio di T.E. Martínez

Pubblicato: 18 ottobre 2015 in Libri

Simón Cardoso era morto da trent’anni quando Emilia Dupuy, sua moglie, lo incontrò all’ora di pranzo nella saletta riservata di Trudy Tuesday.

Così inizia Purgatorio e in questo incipit c’è l’intero libro. Una storia d’amore che attraversa gli anni della dittatura in Argentina. Il racconto di vite demolite dalla catastrofe di un integralismo quasi religioso. La testarda volontà di vivere al di fuori dell’orrore, anche a costo di perdersi in una carta geografica fatta di sentimenti e volontà di superare confini e limiti fisici.
Sarà che spesso mi piace inserire qualcosa di surreale nei racconti. Sarà che la narrazione è forse l’unico ambito dove il genere umano riesce a partecipare alla creazione. Resta il fatto che è un libro che ho apprezzato e che consiglio tantissimo. Anche solo per non dimenticare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...