Io sto con la sposa

Pubblicato: 23 novembre 2014 in Extra

Sabato ho visto Io sto con la sposa, un bel film documentario sul tema dei clandestini in fuga in Europa.
Mi ha colpito il palestinese che si commuove quando ottiene la cittadinanza italiana, perché finalmente appartiene a uno stato.
E mi ha colpito il racconto della strage in corso nel Mediterraneo.
Leggete il post La strage sul blog di Gabriele Del Grande e soprattutto scorretelo. E ditemi se non è tragicamente lungo.
Troppo!

Annunci
commenti
  1. newwhitebear ha detto:

    La strage è troppo dolorosa per essere ignorata e credo che l’appartenenza a uno stato rompe l’ansia di essere un signor/signora nessuno/nessuna. La tua nuova patria forse non ti accoglierà a braccia aperte ma almeno ti restituisce la dignità di essere qualcuno.

    O.T. allora ti aspettiamo il 26 su Caffè letterario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...