The heart asks pleasure first

Pubblicato: 22 novembre 2014 in Soul food to go

Nyman ci stava e ci stava questa anche se è arciconosciuta. Per riconoscere che l’ozio dovrebbe essere parte delle nostre vite ultraluce.

Fermare lo sguardo sui tasti di un pianoforte, in solitudine su una spiaggia vuota, nella giornata plumbea di un inverno del nord. Così, non aspettandosi necessariamente un senso, ma assumendo il senso di un probabile universo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...