Diciassette

Pubblicato: 16 novembre 2013 in Delirii

Sta arrivando! Sta arrivando!
Ma questo non è tempo. Non è sole coperto. Non è mare lontano. Non è il Leviatano. Non è!
Sarebbe bello pensare che la storia ad un certo punto vada in un senso. Quello che se si fosse bambini potrebbe chiamarsi sogno. O perdita della reale visione dell’oggi.
Sarebbe bello. Invece ci si comporta in modi e convinzioni di così poco respiro da non vedere neppure il veloce tramontare del giorno. E così si prende tempo. E ci si allunga su a poltrona tentando di comunicare e di inventare.
Sarebbe bello avere qualcuno che ti spieghi la vita, seduto accanto a te su una panchina che guarda il mare. Sul belvedere. A tenerti la mano mentre impaurito ti appresti al tuffo da quello scoglio. Sarebbe bello che tutte queste cose si manifestassero qui adesso, e che si perpetuasse questa metempsicosi di anime e carne e uomini, che mai avrei creduto esistere nelle pieghe del tuo futuro.
Ma te l’hanno sottratta questa integrale conoscenza delle cose. Te l’hanno rivenduta come una scalata complessa e feroce verso una vetta. Adesso che sembra cosa nota a tutti, ascolti il fiato ansimante di chi, come te, ha preferito la scalata. E di colpo il sole spunta. Sulla vetta, sugli uomini, sulla panchina. E sul belvedere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...